rotate-mobile
Cronaca Pagani

Pagani, piante di marijuana in una serra per coltivare funghi: condannato

Il tribunale, al termine del dibattimento, ha riconosciuto l'uomo colpevole - non aveva precedenti - con sospensione condizionale della pena

E' stato condannato ad 1 anno e 4 mesi, con pena sospesa, un 55enne di Pagani, accusato di aver gestito una serra con una piantagione di marijuana. La sentenza è del tribunale monocratico di Nocera Inferiore

La storia

L'uomo finì coinvolto nell'indagine dopo un blitz dei carabinieri della tenenza di Pagani e sottoposto agli arresti domiciliari. La marijuana era stata scopeta dentro una tenuta agricola dedicata alla produzione di funghi, con un totale di oltre 120 chili poi finiti sotto sequestro. L'accertamento era scattato in via Corallo, zona periferica di Pagani, fino ad individuare l'appezzamento con l'installazione della serra. Le piante avevano un'altezza di circa quattro metri. I funghi, invece, rappresentavano il business dell'uomo, con le serre adibite per l'occasione e curate, dedicate alla canapa e alla produzione di stupefacente. Il tribunale, al termine del dibattimento, ha riconosciuto l'uomo colpevole - non aveva precedenti - con sospensione condizionale della pena. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pagani, piante di marijuana in una serra per coltivare funghi: condannato

SalernoToday è in caricamento