Traffico di droga tra Pagani e il napoletano: stralcio per quattro indagati

Lo ha deciso il gip del tribunale di Nocera Inferiore, per competenza territoriale. Il resto del lavoro, inizialmente, era stato fatto dalla procura di Torre Annunziata

Foto archivio

Nuova ordinanza per competenza territoriale per quattro persone, tre di Pagani e una di Sant'Egidio del Monte Albino, indagati in una vasta inchiesta per traffico di suptefacenti. Lo ha deciso il gip del tribunale di Nocera Inferiore, per competenza territoriale. Il resto del lavoro, inizialmente, era stato fatto dalla procura di Torre Annunziata. 

L'indagine

Stando alle accuse, uno dei tre paganesi, pur senza precednti penali, avrebbe «palesato una non comune capacità criminale, coordinandosi con i complici per quantitativo significativo di sostanze stupefacente, con il ruolo di cerniera tra approvvigionamento e smercio al dettaglio». Dopo l’emissione dei provvedimenti restrittivi in carcere e la fase degli interrogatori di garanzia, l’inchiesta attende il vaglio del tribunale della libertà: gli investigatori di Torre Annunziata hanno ricostruito un vasto giro di spaccio di stupefacenti in concorso, per cessioni di chili di cocaina sull’asse Pagani-Torre Annunziata. In primis i ruoli di spicco sono stati individuati nel territorio oplontino con le diramazioni estese fino a Pagani, Scafati e Nocera Inferiore, sulle tracce di ingenti affari e scambi ipotizzati per centinaia di migliaia di euro e chili di cocaina e marijuana, con 19 persone arrestate dai carabinieri di Napoli, col coordinamento della Procura di Torre, in esecuzione dei provvedimenti di custodia cautelare

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Angri, tonnellata di hashish nascosta sotto ponte autostrada: camionista condannato

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

  • Terremoto nel Salernitano, parla il sindaco di Bracigliano: "Un boato"

Torna su
SalernoToday è in caricamento