Cronaca

Pagani, a 19 anni prende a calci la madre per comprare la droga

La procura ha chiesto il rito immediato per un giovane, con precedenti, accusato di estorsione e maltrattamenti. Con precedenti e un padre in carcere, il ragazzo riversava la violenza sulla madre ed estorcerle soldi per comprare stupefacenti

Sarà processato per estorsione e maltrattamenti verso i propri familiari un giovane di Pagani, di appena 19 anni, su cui pende una richiesta di rito immediato a firma della Procura di Nocera Inferiore. Il sostituto Daria Cioncada inquadra i fatti il 17 ottobre del 2016, con un contesto familiare minato dalla violenza del giovane, che viveva con il genitore e due fratelli piccoli in via Montalbino. L'indagato in questione avrebbe maltrattato e agito con violenza nei riguardi della propria madre, dalla quale pretendeva soldi per l'acquisto di stupefacenti. "Ti devo ammazzare, devo sterminare te e tutta la tua famiglia", questa una delle frasi verbalizzate dai carabinieri una volta raccolta la denuncia. La convivenza era diventata pesante e intollerabile, tanto da spingere la stessa a scappare di casa per rifugiarsi in un albergo

Con un padre in carcere, separato dalla madre, il giovane avrebbe spesso aggredito la donna a seguito di liti banali, con calci e pugni. Oltre a spaccare gli oggetti e parti del mobilio presenti in casa in più occasioni. L'intervento delle forze dell'ordine mise fine a quel clima di violenza, dopo la richiesta di un telefono cellulare - da parte del giovane - allo zio. Ottenuto il rifiuto, il 19enne tornò a minacciare la madre: "Adesso scendo giù, ammazzo te e tuo fratello e poi me ne vado in carcere". La segnalazione ai carabinieri impedì un epilogo ben peggiore, dopo che il ragazzo uscì per strada alla ricerca del parente. Alla presenza dei militari, l'indagato riferì di non volere avere più nulla a che fare con la madre e il proprio zio, consegnando persino le chiavi di casa in loro presenza. Al termine delle indagini, il 19enne - che ha precedenti per lesioni, rapina e ricettazione - fu sottoposto al divieto di avvicinarsi ai familiari e alla loro casa. A decidere per il rito immediato sarà ora il gip 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pagani, a 19 anni prende a calci la madre per comprare la droga

SalernoToday è in caricamento