menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pagani, filmano il loro rapporto poi la minaccia di diffondere il video: giovane condannato

La storia risale al 2016, quando un ragazzo di 29 anni di Pagani, invitò a casa sua un amico, prospettandogli la possibilità di lavorare.

E’ stato condannato a 5 anni e 8 mesi per aver diffuso un video privato, girato nell’intimità con la sua vittima, utilizzato per un'estorsione. La storia risale al 2016, quando un ragazzo di 29 anni di Pagani, invitò a casa sua un amico, prospettandogli la possibilità di lavorare.

La storia

L’occasione si trasformò in altro, con dello champagne offerto all’ospite e un buco di diverse ore di cui fu vittima la parte offesa. Al suo risveglio, si accorse di essere sporco di liquido seminale, per poi venire a conoscenza dell’esistenza di un video girato dall'imputato. Dopo l’episodio, il giovane cominciò a ricattare la vittima, adoperando il video come strumento per ottenere denaro. In un primo momento la vittima, a conoscenza dell’esistenza delle immagini, consegnò all'estorsore 100 euro. In seguito, lo stesso cominciò a pretendere ulteriori somme di denaro, sempre maggiori. La vittima, a quel punto, denunciò tutto ai carabinieri. Ancora, l’imputato fu poi invitato ad un appuntamento a Cava de’ Tirreni per un incontro chiarificatore, con i familiari della vittima che invece lo pestarono per vendicare quanto stava subendo la parte lesa. Durante il processo, a sua discolpa, il 29enne ha spiegato di non aver inviato il video volontariamente, perché aveva da poco acquistato un I-phone che non usava bene, spiegando che il rapporto sessuale e il video stesso fossero consenzienti. Il processo ha stabilito, tuttavia, le sue responsabilità, con una pena di 5 anni e 8 mesi per estorsione aggravata. I fatti risalivano al febbraio 2016. La vicenda nata nel contesto personale del rapporto tra i due uomini era poi sfociato in una richiesta estorsiva, consumata con il pagamento di 100 euro in un'occasione. L'imputato svolgeva la professione di guardia giurata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento