rotate-mobile
Cronaca Pagani

Evasione per oltre 400mila euro, condannato imprenditore a Pagani

L'indagine risale al 2015, a seguito di una nota dell'Ufficio controlli di Salerno dell'Agenzia delle entrate.

E' stato condannato ad 1 anno e 6 mesi di reclusione un imprenditore di Pagani, titolare di una ditta omonima attiva nel settore ortofrutta, accusato di evasione fiscale per aver omesso di presentare le dichiarazioni relative ad imposte sui redditi e valore aggiunto, pur avendo effettuato operazioni imponibili per 423 mila euro, con Iva dovuta per oltre 93mila euro

La storia

L'indagine risale al 2015, a seguito di una nota dell'Ufficio controlli di Salerno dell'Agenzia delle entrate. L'imputato, oltre alla sentenza di condanna al termine del dibattimento, è stato raggiunto anche dal provvedimento di confisca di oltre 93mila euro, corrispondenti alla cifra evasa sull'Iva calcolata. In caso di mancanza o insufficienza, il provvedimento riguarderà altre cifre o beni mobili o immobili, su indicazioni del giudice nel dispositivo della sentenza. L'imputato non potrà avere a che fare con pubbliche amministrazioni, con interdizione dagli uffici di persone giuridiche per la durata di sei mesi, nè contrattare con enti per un anno, con interdizione dalle funzioni di rappresentanza e assistenza in materia tributaria per 12 mesi e interdizione in perpetuo dall'ufficio di componente della Commissione tributaria. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evasione per oltre 400mila euro, condannato imprenditore a Pagani

SalernoToday è in caricamento