Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Pagani

Addio al "compagno" paganese Rocco Di Blasi: il ricordo di De Luca

Il giornalista salernitano è stato per anni inviato e poi responsabile delle redazioni di Napoli e di Bologna dell'"Unità". Era malato da tempo

È morto a Bologna, all'età di 72 anni, Rocco Di Blasi, per anni inviato e poi responsabile delle redazioni di Napoli e di Bologna dell'Unità. Era malato da tempo.

Le origini salernitane

Era nato a Pagani, aveva studiato nella vicina Nocera Inferiore e dopo il diploma fu funzionario del sindacato dei contadini. Si laurerò in filosofia nel 1970, all’Università di Salerno. Di Blasi aveva mosso i primi passi come giornalista nella sua terra d'origine, prima di lavorare a Napoli, Roma e Bologna. Fu attivo nell'informazione a tutela dei consumatori, fino a diventare direttore di quello che sarebbe stato il settimanale il Salvagente. Fu uno dei più attivi dirigenti del Pci salernitano e consigliere comunale nella sua Pagani.

Il cordoglio

Militò nel Pci insieme all’attuale governatore della Campania Vincenzo De Luca che lo ricorda: “La scomparsa di Rocco Di Blasi ci addolora profondamente. Scompare oltre che un giornalista di grande qualità, una persona di straordinaria umanità, di grande garbo e signorilità, e un testimone attento e acuto di tante vicende che hanno segnato il nostro territorio, a cominciare dalla tragedia del terremoto del 1980. Lo ricordo con grande affetto e con dolore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio al "compagno" paganese Rocco Di Blasi: il ricordo di De Luca

SalernoToday è in caricamento