menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pagani, morto per un malore: il gip riserva la decisione su due medici

I due medici indagati rispondevano di omicidio colposo per la presunta condotta omissiva. Il 61enne era deceduto per arresto cardiaco, con avvio dell’indagine da parte della procura di Nocera Inferiore, conclusa con la richiesta di archiviazione

Il giudice ha riservato la decisione sulla richiesta di archiviazione presentata dalla procura per il decesso del paganese Raffaele Marrazzo, a fronte dell’opposizione dei legali della famiglia: i due medici indagati rispondevano di omicidio colposo per la presunta condotta omissiva. Il 61enne era deceduto per arresto cardiaco, con avvio dell’indagine da parte della procura di Nocera Inferiore, conclusa con la richiesta di archiviazione.

La storia

L’episodio risale a gennaio 2020. I carabinieri avevano acquisito gli atti del percorso ospedaliero, prima al “Tortora” di Pagani e poi all’Umberto I di Nocera Inferiore. I due medici fanno servizio a Nocera e Pagani. Il 61enne prima del decesso aveva svolto due visite in ospedale, giorni prima. Il lavoro della Procura si era concentrato su visite e terapie. Poi l’uomo si era seduto su di una panchina, nel tardo pomeriggio, venendo colto dal malore.Fu soccorso da alcuni passanti e commercianti, poi da un’ambulanza del 118, prima del decesso. Morì per aneurisma all’aorta il 17 gennaio, dopo una prima visita a Pagani il 16, con il medico cardiologo a disporre nuovi accertamenti, e un’altra il mattino del 17 a Nocera Inferiore, con diagnosi di dolore toracico di verosimile natura muscoloscheletrica, e urgente visita cardiologica con ecocardiogramma e successiva dimissione. I due medici sarebbero incorsi in condotte colpose, secondo l’interpretazione della parte civile, tanto da presentare opposizione alla richiesta di archiviazione, con la decisione ora nelle mani del gip. I consulenti tecnici del pm avevano escluso la responsabilità penale del personale sanitario.Dopo l’udienza, il giudice ha riservato la decisione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento