menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pagani, la morte di Dario avvenuta per la "scheggia" di un flex: le indagini proseguono

L'indagine non è ancora conclusa, va chiarito il perchè la vittima fosse in strada. La procura ha dissequestrato il cantiere bloccato all'indomani del decesso. Si procede per omicidio colposo, con due persone indagate

E' morto per una scheggia provocata da un flex usato in mansioni da taglio, il lavoratore polacco trovato morto in via Amalfitana, giovedì scorso. Sono i primi risultati dell'autopsia, utile a ricostruire la dinamica che ha portato alla morte l'uomo, spiegando anche la natura delle lesioni trovate sul corpo. E come quest'ultimo, sia poi finito in strada

L'indagine 

E' stato un frammento ad altissima temperatura a bruciare la pelle dell'uomo, causandone la cicatrizzazione che non avrebbe prodotto sversamenti di sangue. Vicino al corpo, infatti, non erano state trovate tracce ematiche. La scheggia, passando dal polmone, avrebbe reciso i tessuti, provocando il riempimento del pericardio, "sommergendo" il cuore fino alla morte. Una ferita che non ha lasciato scampo a Dario, 47enne che viveva nel centro storico. Ma l'indagine non è ancora conclusa. La procura, nel frattempo, ha dissequestrato il cantiere bloccato all'indomani del decesso. Si procede per omicidio colposo, con due persone indagate. Il lavoro d'indagine prosegue, insieme ai tecnici dello Spisal e ai carabinieri, con valutazioni ad oggi in corso sulla dinamica dell'incidente e sul perchè il corpo del polacco si trovasse in strada, invece che in ospedale o all'interno del cantiere. L'episodio ha fatto discutere anche i sindacati: tra chi rivendica le politiche di accoglienza degli stranieri in Italia, con la conseguenza che molti di loro vengono mandati nei cantieri, a lavorare, senza alcun rispetto delle normative. A chi, invece, ha puntato sulla sicurezza nei cantieri, sollecitando la convocazione di tavoli tecnici con la Prefettura, da svolgere per prevenire questo tipo di incidenti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento