Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Pagani

Pagani, muore investito da un'auto in retromarcia senza guidatore: giovane rischia processo

Si svolgerà il 20 novembre prossimo l'udienza preliminare per omicidio colposo nei confronti di un ragazzo di 20 anni, che risponde della morte del parcheggiatore Gaetano Pepe, travolto nel luglio del 2018 dall’autovettura dell’imputato

Si svolgerà il 20 novembre prossimo l'udienza preliminare per omicidio colposo nei confronti di un ragazzo di 20 anni, che risponde della morte del parcheggiatore Gaetano Pepe, travolto nel luglio del 2018 dall’autovettura dell’imputato, parcheggiata lungo una salita senza freno a mano. L'auto non avrebbe avuto il freno a mano tirato e la prima marcia inserita. Tale omissione avrebbe poi innescato l’incidente mortale, con l’auto a prendere velocità fino a travolgere il malcapitato Pepe, 58enne parcheggiatore di un ristorante della zoa.

L'incidente mortale

La vittima stava dormendo, poco prima di essere travolta e schiacciata al muro lungo via Tramontana a Pagani: dopo un periodo di coma, subentrò il decesso, con l’inchiesta portata avanti dalla procura di Nocera Inferiore tramite il pubblico ministero. Sotto accusa, raggiunto dalla richiesta di rinvio a giudizio, c’è il 20enne, imputato per omicidio colposo, a rischio processo, col contestuale svolgimento di una perizia tecnica per le ricostruzioni dell’accusa. L’udienza preliminare, dopo la richiesta di rinvio a giudizio, è fissata per il prossimo 20 novembre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pagani, muore investito da un'auto in retromarcia senza guidatore: giovane rischia processo
SalernoToday è in caricamento