Danni al parcheggio di Pagani, individuati gli autori: hanno 13 anni

Si sono presentati insieme ai propri legali tre giovani, tra i 13 e i 14 anni, responsabili dell'atto vandalico consumato al parcheggio di via Garibaldi, dove nei giorni scorsi una grossa lastra era stata adoperata per distruggere l'impianto idrico

Si sono presentati insieme ai propri legali tre giovani, tra i 13 e i 14 anni, responsabili dell'atto vandalico consumato al parcheggio di via Garibaldi, dove nei giorni scorsi una grossa lastra era stata adoperata per distruggere l'intero impianto idrico

Il fatto

Quell'azione aveva provocato l'allagamento della struttura del parcheggio interrato, da anni in disuso, e una conta di danni arrivati a circa cinquantamila euro. Dopo la rabbia, via social, espressa dal sindaco di Pagani, Raffaele Maria De Prisco, che aveva invitato la banda di vandali a costituirsi nelle ore in cui la polizia locale lavorava sull'identificazione, i tre si sono presentati ai carabinieri. Dopo le formalità di rito, sono stati denunciati a piede libero. Lo stesso sindaco, subito dopo il fatto, aveva presentato denuncia contro ignoti. I danni erano stati causati da un lastrone dimarmo dal peso di 50 chili. I tre, come emerso da testimonianze da parte di alcuni cittadini residenti in zona, aveano sollevato, non senza qualche problema, il lastrone usandolo poi come mezo per provocare danni. "Sono arrabbiato - aveva detto il sindaco - ma la priorità è recuperarli e capire perchè hanno commesso questo gesto"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Angri, tonnellata di hashish nascosta sotto ponte autostrada: camionista condannato

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

  • Terremoto nel Salernitano, parla il sindaco di Bracigliano: "Un boato"

Torna su
SalernoToday è in caricamento