Pagani, prodotti non sicuri esposti alla vendita: commerciante cinese a processo

Secondo le accuse, avrebbe esposto e detenuto a fini di vendita una grossa mole di materiale nel suo negozio in via De Gasperi, risultato pieno di oggettistica e merce fuorilegge

Foto d'archivio

E' accusata di violazione delle norme sulla sicurezza dei prodotti commerciale una commerciante cinese, di 42 anni, residente a Pagani, mandata a processo dalla procura di Nocera Inferiore. Secondo le accuse, avrebbe esposto e detenuto a fini di vendita una grossa mole di materiale nel suo negozio in via De Gasperi, risultato pieno di oggettistica e merce fuorilegge. Questo secondo un controllo della Guardia di Finanza. Al termine di quell'ispezione, le fiamme gialle sequestrarono circa 2229 pezzi di vario genere, tutti controllati e risultati sprovvisti della certificazione, non idonei all'utilizzo per cui erano fabbricati. Indicati, quindi, come non sicuri. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 27 nuovi contagi in Campania: il bollettino

  • Muore folgorata in casa, la difesa dell'elettricista: "Indagate tutti i familiari"

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, i dati del bollettino

  • "Non mi dai da bere? Ti accoltello": un arresto a Torrione, beccato anche uno spacciatore

  • Incidente mortale nella notte, Cava: giovane centauro perde la vita

  • Covid-19, De Luca: "In Campania fatto miracolo". E annuncia: "Vaccino contro tumore"

Torna su
SalernoToday è in caricamento