Cronaca

Pagani, imprenditore pestato con una mazza e rapinato: imputato condannato a 10 anni

La sentenza è stata emessa dal tribunale di Nocera Inferiore. L'uomo si era sempre difeso, sia dinanzi al gip, all'epoca delle indagini, che durante il dibattimento

E' stato condannato a 10 anni e 3 mesi di carcere un 38enne di Pagani, accusato di essere uno dei due rapinatori che circa un anno fa, insieme ad un'altra persona, sottrasse 14.000 euro ad un imprenditore del mercato ortofrutticolo di Sant'Egidio del Monte Albino. La sentenza è stata emessa dal tribunale di Nocera Inferiore. L'uomo si era sempre difeso, sia dinanzi al gip, all'epoca delle indagini, che durante il dibattimento. 

L'indagine

L'imputato fu accusato di rapina aggravata e dell'uso di una mazza da baseball, mentre il complice avrebbe agito usando una pistola. Il fatto avvenne a gennaio 2020, in via Carlo Tramontano, a ridosso di un garage di proprietà della vittima. L'uomo sarebbe stato strattonato, spinto, poi costretto dietro minaccia a consegnare i soldi. Il paganese fu individuato attraverso una serie di attività investigative, come immagini di un video di sorveglianza ed elementi raccolti dal segnale di un cellulare. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pagani, imprenditore pestato con una mazza e rapinato: imputato condannato a 10 anni

SalernoToday è in caricamento