Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Pagani

Donne ricattate dopo promesse di lavoro in cambio di foto sexy: 38enne a processo

La competenza della Procura di Nocera Inferiore fu stabilita per la denuncia di un delle vittime, originaria di Pagani. Quindici le vittime individuate

Scarcerato, a beneficio dei domiciliari, finisce sotto giudizio un uomo di 38 anni, accusato di truffa ed estorsione aggravata dall’uso di mezzi informatici, in grado di adescare via web delle vittime donne sottoposte poi a ricatti di tipo sessuale.

Le accuse

La tipologia precisa di reato contestato, il sexting, in questo caso contesta numerosi episodi, con l’uomo a presentarsi come imprenditore in grado di offrire una carriera, capace di avviare le donne al mondo dello spettacolo e invece in agguato, per ottenere foto di parti del corpo, intimo e pose sexy. La competenza della Procura di Nocera Inferiore fu stabilita per la denuncia di un delle vittime, originaria di Pagani. Quindici le vittime individuate. Il giovane era stato arrestato dopo che i poliziotti lo avevano ritrovato, tramite intercettazioni telefoniche, identificandolo con una fase di ricostruzione investigativa con l’arresto effettuato all’interno del suo appartamento. Secondo l’accusa, l’imputato avrebbe chiesto ingenti somme di denaro per evitare di pubblicare foto intime inviate dalle persone offese: poi il Tribunale di Nocera ha accolto la richiesta di scarcerazione, avanzata dal suo legale di fiducia. La decisione è stata presa dai magistrati anche a causa dell’indisponibilità da parte delle strutture sanitarie di poter garantire al detenuto la prosecuzione dell’iter diagnostico di cui ha bisogno a causa di una grave patologia. Il processo partirà a settembre

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donne ricattate dopo promesse di lavoro in cambio di foto sexy: 38enne a processo

SalernoToday è in caricamento