menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Strada contesa a Sant'Egidio, il Tar respinge il ricorso del comune di Pagani

La zona contestata compresa tra via Nazionale, lato destro, via Pepe e via Mazzini comprende circa 500 nuclei familiari insediati, per circa 2.500 abitanti

Confini stradali tra i territori comunali di Pagani e Sant’Egidio del Monte Albino: il Tar respinge la domanda cautelare presentata dal primo comune. Il 26 marzo, infatti, i giudici non hanno ravvisato «alcun pregiudizio grave e irreparabile per il ricorrente», cioè per il Comune paganese, rinviando tutto al prossimo 22 aprile: senza decidere alcunché, il Tar non ha vagliato la richiesta di annullamento, con relativa sospensione della delibera di Consiglio provinciale numero 131 del 4 dicembre scorso, in cui venivano approvati gli atti della Conferenza di servizi che modificava i confini tra il Comune di Sant’Egidio del Monte Albino e quello di Pagani, con modifica delle relative circoscrizioni territoriali, con le relative ratifiche del due gennaio successivo.

I dettagli

La Provincia si era costituita in giudizio contro il Comune di Pagani, davanti al Tar, per la querelle della strada contesa con il Comune di Sant’Egidio del Monte Albino. La zona contestata compresa tra via Nazionale, lato destro, via Pepe e via Mazzini comprende circa 500 nuclei familiari insediati, per circa 2.500 abitanti. Dopo 213 anni di contraddizioni, si era arrivati al nuovo confine, non recepito però dal Comune di Pagani. Il Tar non ha al momento deciso rinviando tutto ad aprile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Bonus affitto 2021: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento