Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Pagani, spaccio in diretta a Santa Chiara: beccati pusher e assuntore

I carabinieri avevano deciso di osservare per diversi minuti un giovane assuntore che si aggirava nei pressi dell'incrocio con Nocera. Era salito in auto, dove aveva comprato della cocaina. Sono stati beccati entrambi, ad acquisto consumato

Poco meno di un grammo di cocaina, che gli è però costato l'arresto in flagranza e la custodia al regime dei domiciliari. Protagonista un 32enne di Pagani, fermato nella zona di Santa Chiara, in auto, dopo aver ceduto della cocaina ad un acquirente. Per i carabinieri agli ordini del tenente Angelo Chiantese è stato facile beccare i due. L'episodio risale allo scorso mercoledì. Intorno alle 19, i militari avevano notato un giovane, conosciuto per essere un noto assuntore di droga, aggirarsi nei pressi di un noto bar. Gli inquirenti del nucleo operativo a quel punto hanno arrestato la marcia, fermandosi nei paraggi per osservarlo: dopo 20 minuti è giunta una Fiat Punto bianca, all'interno della quale era poi salito il giovane. Lo scambio di soldi e droga non è passato inosservato, spingendo i carabinieri a fermare i due, una volta che l'assuntore stava provando ad andare via. In manette c'è finito V.T. , 32enne noto per precedenti specifici. Ad agosto era stato arrestato mentre spacciava insieme ad un amico, nei pressi della villa comunale di Angri. I carabanieri gli hanno contestato il possesso di 0,6 grammi di cocaina, trovati nella tasca del giubbotto del ragazzo salito poco prima sulla sua auto. Pur difendendosi davanti al giudice, assistito dall'avvocato Giuseppe Fedele, l'uomo è finito agli arresti domiciliari. Ha provato a spiegare che non era stato lui a cedere quel piccolo quantitativo di droga. Al termine dei controlli, i militari gli hanno sequestrato anche 69 euro in contanti, ritenuti provento di attività di spaccio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pagani, spaccio in diretta a Santa Chiara: beccati pusher e assuntore

SalernoToday è in caricamento