Cronaca

Maxi sequestro di fuochi d'artificio a Pagani: denunciati due giovani

I militari delle Fiamme Gialle hanno fatto irruzione all'interno di garage situati in due condomini del centro. Nei guai sono finiti un trentenne barista e un ventiquattrenne disoccupato

La merce sequestrata

I militari della Guardia di Finanza, in due distinte operazioni, hanno sequestrato, a Pagani, oltre 4mila fuochi d’artificio illegali altamente pericolosi.

I dettagli

In particolare, sono state le Fiamme Gialle di Nocera Inferiore, dopo una serie di appostamenti e pedinamenti, ad individuare i due possibili luoghi di stoccaggio del materiale esplodente. E così hanno scoperto i due garage, all’interno di condomini situati in zone del centro. Dopo aver effettuato le prime indagini, hanno identificato i proprietari dei due box. Si tratta di un trentenne barista e di un ventiquattrenne disoccupato. Complessivamente sono stati ritrovati e sequestrati fuochi d’artificio per un peso complessivo di circa 110 chilogrammi, oltre a 2669 tubi da lancio, detenuti in assenza di qualsiasi autorizzazione di pubblica sicurezza e in spregio alle più elementari norme antincendio. Data l’ubicazione di entrambi i garage e la quantità del materiale scoperto – altamente infiammabile ed il cui scoppio accidentale avrebbe potuto arrecare sei danni alle civili abitazioni sovrastanti ed ai loro abitanti – il magistrato di turno della Procura di Nocera ha disposto l’affidamento di tale materiale ad una ditta specializzata, per la custodia in locali idonei in attesa della successiva distruzione. I due giovani sono stati denunciati a piede libero per commercio abusivo ed omessa denuncia di materie esplodenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi sequestro di fuochi d'artificio a Pagani: denunciati due giovani

SalernoToday è in caricamento