Cronaca Pagani

Pagani, ex affiliato ad un clan viola sorveglianza speciale: ora rischia il giudizio

Gravato da un lungo curriculum penale, l'uomo era stato indagato per un tentativo di estorsione via social network nei confronti di un imprenditore, potenziale acquirente per la vendita di un appartamento

Risponde di aver violato le prescrizioni imposte dalla misura della sorveglianza speciale A.F. , 67enne ex affiliato al clan Contaldo, atteso dalla fissazione dell’udienza preliminare per essere stato sorpreso a rientrare a casa oltre le 21, superando l’orario consentito e incorrendo quindi nel reato specifico. La violazione risale allo scorso luglio, con un controllo dei carabinieri ad individuare l’uomo, che era sottoposto alla misura personale della misura di prevenzione personale della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza. Avrebbe dovuto soggiornare nel comune di residenza e prescrizione di rientrare entro le venti e trenta presso la propria abitazione

Le violazioni

Gravato da un lungo curriculum penale, l'uomo era stato indagato per un tentativo di estorsione via social network nei confronti di un imprenditore, potenziale acquirente per la vendita di un appartamento. Fu accusato di tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso, con il sequestro del computer, con le schermate della conversazione Facebook, e al sequestro del telefono cellulare, con l’attività investigativa degli inquirenti, nel 2017. Più volte in carcere, come nel 2015, per aver tentato un’estorsione nei confronti dei titolari di una scuola paritaria ed un negozio di giocattoli a Pagani, in compagnia di un altro pregiudicato, in ragione di una situazione economica difficile che lo aveva rimesso in strada, a cercare soldi da attività commerciali, fuori dai vecchi sistemi legati ad organizzazioni criminali, ma con modalità criminose indimenticate. Rispetto alle violazioni delle misure imposte nel tempo, più volte era incappato in violazioni di misure cautelari domiciliari o di sicurezza, lontanandosi dal suo domicilio con procedimenti per direttissima e informative dei carabinieri finiti agli atti della Procura di Salerno e Nocera Inferiore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pagani, ex affiliato ad un clan viola sorveglianza speciale: ora rischia il giudizio

SalernoToday è in caricamento