menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sparatoria fuori ad un bar a Pagani: arrestato l'autore

L'increscioso episodio è avvenuto nel pomeriggio in via Marconi. Sul posto sono giunti i carabinieri che hanno avviato subito le indagini. Il ragazzo ferito è ricoverato all'ospedale "Umberto I" di Nocera Inferiore. L'autore arrestato in serata

E' stato arrestato l'uomo che ha esploso questo pomeriggio una serie di colpi di pistola all'indirizzo di un'altra persona, in via Marconi, che era seduta all'esterno di un bar ubicato poco prima di piazza Sant'Alfonso. Erano da poco passate le quattro. A restare ferito Pietrangelo Campitelli, 45enne paganese, culturista, colpito all'inguine e al petto. Era all'esterno del bar Fidemain, insieme ad un amico,  quando un'auto gli si è avvicinata d'improvviso. Dal mezzo è sceso un uomo che gli ha esploso contro una serie di proiettili. Almeno tre. Il 45enne, alzandosi dal tavolo dolorante ha chiesto aiuto, mentre cercava di tenersi il petto con una mano, a causa del colpo ricevuto. Chi ha sparato, invece, è riuscito a dileguarsi sempre a bordo dell'auto con la quale era giunto sul posto. La vittima ha raggiunto, grazie all'aiuto dei presenti, l'ospedale di Nocera Inferiore per essere sottoposto ad un delicato intervengo chirurgico, con successivo trasferimento in rianimazione. I medici hanno dovuto estargli frammenti del proiettile che gli si erano conficcati poco vicino all'inguine.

La zona è stata transennata in pochi minuti dai carabinieri della tenenza di Pagani e da quelli del reparto territoriale di Nocera Inferiore, guidati dal tenente colonnello Francesco Mortari, per avviare le indagini. In serata, l'autore della sparatoria è stato rintracciato e arrestato. Si tratta di Vincenzo Cascetta, 38enne di Pagani, accusato di tentato omicidio. Aveva sparato con una calibro 38 special, illegalmente detenuta. Il motivo del gesto era riconducibile ad una lite scoppiata tra aggressore e vittima all'interno di un bar del centro di Pagani per futili motivi, legati a dissapori maturati nell'ambiente sportivo del bodybuilding. A coordinare le indagini il sostituto procuratore Ernesto Caggiano

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

social

Turismo, la spiaggia di Santa Teresa su "Lonely Planet": l'annuncio del sindaco

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento