Pagani, anziano perseguitato dal vicino, si ammala e lo denuncia

Ora sotto processo ci finisce un uomo di 77 anni. La storia è avvenuta a Pagani

Stalking al vicino, che per le persecuzioni di quell'uomo finisce persino per ammalarsi. Ora sotto processo ci finisce un uomo di 77 anni. La storia è avvenuta a Pagani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La perizia medica

La vittima avrebbe riportato "patologie e sintomatologie comparse sin dal 2016 a seguito di episodi di violenza e minacce da parte di una persona del proprio condominio". Così recitava la relazione di un neurologo dell'ospedale "San Pietro" di Roma, in riferimento ad un uomo di Pagani di 72 anni, vittima di stalking da parte di un altro uomo che viveva nel suo stesso condominio. La procura di Nocera, nel mandare l'uomo a giudizio, ha fatto proprie le considerazioni di quella perizia: "Sensazione di sbandamento con impressione di testa vuota, insonnia e difficoltà di concentrazione, episodi ipertensivi e cardiopalmo". Secondo il medico, il 72enne manifestava "apatia, polarizzazione pessimistica e somatizzazione dell'ansia, con frustrazioni e diminuzione dell'autostima, paura e timore per la propria incolumità che influenzano le condizioni cliniche generali". La persona finita a processo, A.B. di 77 anni , è originario di Roccadaspide. Secondo indagini condotte dalla procura di Nocera Inferiore, l'imputato si sarebbe continuamente recato dinanzi casa del vicino, e in un caso brandendo anche un bastone e colpendo la porta, con tanto di minacce: "Esci che ti devo uccidere". Questo il 31 dicembre 2016. Ne seguì un altro di episodio, a luglio dell'anno successivo, in ciu lo stesso avrebbe incrociato la vittima in strada per minacciarla nuovamente di morte. Poi il terzo caso, il 5 marzo del 2017, quando armato di un piede di porco raggiunse nuovamente la porta del vicino, minacciando lui e la moglie di morte. Nella denuncia presentata ai carabinieri, l'anziano allegò la relazione medica che attestava che quelle offese e minacce continue gli avevano provocato disturbi clinici seri e invalidanti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: tra ieri e oggi 24 nuovi casi nel salernitano, contagio a Campagna

  • Covid-19: schizzano i contagi nel salernitano, i dati sui ricoveri

  • Covid-19: 195 nuovi contagi di cui 21 casi di rientro, coppia positiva a Campagna

  • Covid-19: altri 6 positivi a Pontecagnano, altri 2 contagi a Cava

  • Contagi Covid in aumento, parla De Luca: "Ondata pericolosa in autunno"

  • Covid-19, cinque casi nel comune di Serre. Il sindaco: "Uscite solo se necessario"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento