L'aggredisce in auto dopo averla seguita, stalker di Pagani a processo

Non si era rassegnato alla fine della relazione, insistendo nel perseguitare la ex fidanzata e arrivando anche a picchiarla alla testa, dopo averla seguita in auto

Non si era rassegnato alla fine della relazione, insistendo nel perseguitare la ex fidanzata e arrivando anche a picchiarla alla testa, dopo averla seguita in auto. Ora sarà processato per stalking e lesioni un uomo di 38 anni, di Pagani, che per un lungo periodo di tempo avrebbe perseguitato la ex compagna. La più classica dinamica di maltrattamenti avrebbe caratterizzato la rottura del rapporto tra i due: non solo minacce e ingiurie, ma anche pedinamenti sul luogo di lavoro. Il 29 luglio 2017 si verificò l'episodio che spinse poi la vittima a rivolgersi ai carabinieri. Dopo aver pedinato la vittima, il 38enne si infilò in auto e cominciò a seguirla. Poi, si affiancò alla sua vettura, costringendola a fermarsi. Uscito dall'auto, le afferrò la testa e gliela sbattè contro il volante. La ragazza riportò un trauma cranico guaribile in tre giorni. Questo e altri episodi finirono in un'informativa dei carabinieri, poi alla procura, che giorni fa ha ottenuto per l'imputato il processo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma al Ruggi, ragazza partorisce la figlia e poi muore di tumore

  • Caso sospetto di Coronavirus a Salerno: oggi l'esito dei test, l'ira del web per "l'imprudenza"

  • Costiera a lutto, è morto prematuramente il maresciallo Perrelli

  • Coronavirus, due ragazze cilentane in quarantena

  • Lutto a Castellabate, muore il maresciallo dei vigili Vincenzo Cilento

  • Concorso per OSS a Salerno, annunciate anche oltre 500 assunzioni di medici e amministrativi

Torna su
SalernoToday è in caricamento