Pagani, perseguita la ex con falsi profili e lettere minatorie: giovane a processo

Dalla fine del 2019 a tempi più recenti, avrebbe perseguitato la sua ex, di 43 anni, per convincerla a tornare assieme

Telefonate, minacce, pedinamenti a casa e sul lavoro, e poi lettere minatorie. Nelle quali minacciava il suicidio, se la donna non fosse tornata con lui. Un ragazzo di 25 anni, di Nocera Inferiore, finisce a processo per molestie e atti persecutori. Dalla fine del 2019 a tempi più recenti, avrebbe perseguitato la sua ex, di 43 anni, per convincerla a tornare assieme

Le lettere

Il giovane avrebbe stravolto la quotidianeità della donna, facendole cambiare modi e abitudini di vita, fino alla denuncia ai carabinieri, che diedero il via alle indagini. Oltre ai comportamenti classici e "molesti" dell'imputato - tra messaggi attraverso i social, falsi profili, telefonate e richieste alla famiglia di lei per parlare - il ragazzo arrivò anche a minacciare il suicidio in una lettera, inviata alla stessa vittima, per convincerla a tornare insieme. Per lui ci sarà ora il processo con il giudizio immediato, in virtù della gravità degli elementi indiziari raccolti subito dopo la denuncia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento