Vendeva cover per cellulari e auricolari falsi al mercato di Pagani: straniero a giudizio

Il 3 giugno del 2016 fu beccato a Vasca Pignataro, a Pagani, mentre cercava di vendere 18 cover e 4 auricolari con vari marchi celebri contraffatti

Risponde di introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi, oltre che di ricettazione, un uomo del Bangladesh, residente a Salerno, classe 80, finito a processo con il giudizio immediato da parte della Procura di Nocera Inferiore

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le accuse

Il 3 giugno del 2016 fu beccato a Vasca Pignataro, a Pagani, mentre cercava di vendere 18 cover e 4 auricolari con vari marchi celebri contraffatti, esposti presso il mercato rionale. La merce risultava falsa, oltre che rubata, al punto da far scattare l'accusa di ricettazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Superenalotto, la Dea bendata bacia Salerno: vinti 25mila euro

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

  • Ordinanza anti-Covid di De Luca, i commercianti bloccano via Roma: "Il sindaco scenda dal Comune"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento