Pagani, tentato omicidio all'affiliato del clan rivale: assolto Petrosino D'Auria

Il tribunale di Salerno ha assolto ieri dall’accusa di tentato omicidio il 38enne paganese

Non c’era Antonio Petrosino D’Auria nel gruppo di fuoco che avrebbe tentato di uccidere N.F. , affiliato all’ex clan Contaldo. Il tribunale di Salerno ha assolto ieri dall’accusa di tentato omicidio il 38enne paganese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'indagine

La sentenza è giunta ieri al termine del rito abbreviato. D'Auria era difeso dal legale Silvana D’Ambrosi. Ad accusarlo era stato proprio Sandro Contaldo, ex boss e poi collaboratore di giustizia. I fatti risalgono all’11 maggio 2000, in via De Rosa, quando N.F. fu colpito alla spalla da un proiettile esploso da una pistola calibro 9. Riuscì a salvarsi. Per quei fatti, furono già condannati due fratelli. Sullo sfondo c’era la guerra tra il gruppo della Lamia, rappresentato dall’allora Gioacchino Petrosino D’Auria, padre di Antonio, e quello di Contaldo, conosciuto come il clan Contaldo-Annunziata per la gestione del territorio e delle sale giochi. Secondo i verbali dell’ex «boss delle palazzine», quel giorno era presente anche Antonio Petrosino D’Auria, da anni rinchiuso al 41 bis a Novara. Per il gup Ubaldo Perrotta, in attesa di leggere le motivazioni, non era così. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Incidente a Olevano: troppo gravi le ferite, muore 43enne

  • Covid-19: positivo anche un vigile collegato ai casi di Pontecagnano, sospetto di contagio a Cava

  • Violate norme anti Covid: la polizia chiude bar a Salerno

  • Travolte da un'auto su un muretto, amputata la gamba a Giulia: l'amica avvia una raccolta fondi

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, oggi 2 positivi ad Eboli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento