menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pagani, violenza sessuale su allieve: il maestro sceglie il silenzio

Si è avvalso della facoltà di non rispondere il 62enne accusato dalla procura di molestie nei confronti di due ragazzine, che seguivano con lui corsi di musica. Le indagini proseguono: si cercano riscontri a quanto raccolto nei messaggi What's App

Ha scelto il silenzio davanti al gip Alfonso Scermino per l'interrogatorio di garanzia l'insegnante di musica popolare di Pagani, 62enne, accusato dalla Procura di Nocera Inferiore per i reati di tentata e violenza sessuale nei confronti di due sue allieve di 10 e 11 anni. Assistito dall'avvocato Antonello Coppola, al momento non è stata presentata alcuna richiesta di sostituzione della misura cautelare attuale (arresti domiciliari). Le prove a suo carico raccolte dal sostituto Giuseppe Cacciapuoti sono contenute in diversi messaggi scambiati tra l'uomo e le due ragazzine attraverso il social What's App. Alcuni degli elementi che emergerebbero dai messaggi non avrebbero tuttavia trovato riscontri durante l'audizione in modalità protetta. Non del tutto, almeno. 

Nel mirino c'è quel clima di forte confidenza che l'uomo avrebbe stretto con le due allieve, arrivandole a chiamare anche "Amore" e "Tesoro" più di una volta. Messaggi espliciti, alcuni collegati anche ad una presunta gelosia, oltre che confidenza che il 62enne, impegnato anche come facchino al mercato ortofrutticolo, avrebbe dimostrato nel rapportarsi con una delle due. Messaggi affettuosi, che lasciavano immaginare una certa sintonia tra il primo e le due studentesse. L'accsa è una: tentata violenza sessuale Abusi - solo presunti al momento - nei confronti delle due vittime, in forma diferrente. Se da una parte il rapporto sarebbe apparso quasi privilegiato, con le due che spesso sostituivano l'insegnante durante alcune lezioni, dall'altra ci sono messaggi, ricordi e frasi ambigue ("Oggi non hai il reggiseno") che fanno trasparire invece ben altro rapporto. Le indagini proseguono per consolidare e rafforzare l'ipotesi accusatoria, che al momento trasparirebbe solo dai contenuti dei messaggi scambiati tra l'insegnante e le due minorenni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid-killer: donna muore a Baronissi, il cordoglio del sindaco

  • Cronaca

    Covid a Salerno, 20 positivi: c'è anche una ultracentenaria

  • Cronaca

    Donna si lancia dal balcone e muore: dramma a Sarno

  • Cronaca

    Annamaria Ascolese è morta: fu sparata dal marito carabiniere

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento