Pagani, abusi del padre sulla figlia: la minore conferma le accuse

Ad essere indagato è un uomo di Pagani, di 50 anni, per maltrattamenti verso la moglie e per violenza sessuale, sulla figlia minorenne

Abusi sessuali sulla figlia, la vittima racconta e conferma le presunte violenze subite dal proprio padre. La minore lo ha fatto in un incidente probatorio, celebrato giorni fa, dinanzi al gip e assistita, in modalità protetta da uno psicologo. Ad essere indagato è un uomo di Pagani, di 50 anni, per maltrattamenti verso la moglie e per violenza sessuale, sulla figlia minorenne. A sporgere denuncia fu proprio la moglie, un mese e mezzo fa, con il gip che in una fase successiva ha disposto per l'indagato un divieto di avvicinamento alla famiglia. Nello specifico, la ragazza, di 17 anni, ha parlato di "palpeggiamenti", non di violenza sessuale consumata.

L'indagine 

Davanti al giudice, quando fu interrogato, l'uomo aveva disconosciuto ogni accusa mossa nei suoi riguardi. Dall'uso della violenza contro la moglie, ai palpeggiamenti presunti commessi nei riguardi della figlia, di 16 anni, che la minore - nel suo racconto - colloca ad almeno tre anni fa. La procura attende ora la consulenza del perito sull'attendibilità della minore, prima di chiudere l'indagine. Dalle sue valutazioni, l'organo inquirente deciderà il da farsi. Due le possibilità, chiedere il rinvio a giudizio o archiviare il procedimento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salerno si stringe attorno a Carmine Novella, il Capitano ringrazia e promette: "Lotterò a testa alta"

  • Sviene quattro volte in un giorno e gira tre ospedali, poi il decesso: indagati 2 medici

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Covid-19: muore un 34enne ad Agropoli, nuovi casi a Caggiano e Pagani

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Covid-19: muoiono altri 4 positivi, 11 decessi in 24 ore nel salernitano. Altri casi in 10 comuni

Torna su
SalernoToday è in caricamento