Pagani, costretta in auto e violentata due ragazzi: condanna definitiva per gli imputati

I giudici della Cassazione hanno respinto, due giorni fa, il ricorso della difesa, confermando la condanna a 3 anni e 10 mesi di reclusione decisa in secondo grado. E ridotta, diversamente dal primo grado di giudizio

Diventa definitiva la condanna per A.S. e G.B. , i due giovani di Pagani accusati di lesioni, sequestro di persona e violenza sessuale a danno di una minorenne. I giudici della Cassazione hanno respinto, due giorni fa, il ricorso della difesa, confermando la condanna a 3 anni e 10 mesi di reclusione decisa in secondo grado. E ridotta, diversamente dal primo grado di giudizio.

Le accuse

In primo grado, gli imputati erano stati giudicati per 4 anni e 8 mesi ciascuno. I fatti risalgono invece al 13 febbraio del 2016, quando i due avrebbero costretto con la forza una ragazza di 16 anni ad entrare in auto. La vittima conosceva entrambi i ragazzi. Dopo essere stata invitata a salire in auto, prima con modi gentili e poi con la forza, fu condotta nei pressi di un liceo e costretta a consumare un rapporto sessuale con entrambi gli imputati. La violenza durò all’incirca un’ora. Fu poi riaccompagnata nei pressi di casa, ma con la minaccia di non raccontare nulla. La ragazzina tornò a casa e dopo essere entrata in bagno, avrebbe perso i sensi. In ospedale, in compagnia della madre, raccontò quanto le era capitato, dando inizio alle prime attività investigative dei carabinieri che arrestarono poi, i due ragazzi, durante la stessa notte.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

Torna su
SalernoToday è in caricamento