Cronaca

Vendita di Palazzo d'Avossa, la reazione di Sonia Alfano (FdI): "Rispettare la storia dei territori"

"Visto che il Palazzo è in centro città potrebbe essere valutata come sede della Biblioteca Provinciale, risolvendo l’annoso problema di uno spazio per gli studenti salernitani", ha detto il consigliere provinciale

"La volontà di mettere in vendita Palazzo d’Avossa è l’esempio di come, nel nome di esigenze di cassa, si vada a vendere anche la storia del nostro territorio provinciale". Lo dichiara in una nota stampa il Consigliere Provinciale di Fratelli d'Italia, Sonia Alfano.

I dettagli

"Credo – ha spiegato – che sia più utile usare quel patrimonio storico, valorizzarlo ed usarlo per le politiche giovanili. Visto che il Palazzo è in centro città potrebbe essere valutata come sede della Biblioteca Provinciale, risolvendo l’annoso problema di uno spazio per gli studenti salernitani. Inoltre, vorrei ricordare come l’amministrazione provinciale Cirielli, aveva usato ingenti risorse per ristrutturarlo e restituirlo alla Comunità Salernitana. Invito, dunque, la Provincia di Salerno a ripensare e valutare l’idea di dare uno spazio ai giovani mettendo avanti l’interesse della comunità con quello economico”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendita di Palazzo d'Avossa, la reazione di Sonia Alfano (FdI): "Rispettare la storia dei territori"

SalernoToday è in caricamento