Pesca illegale a Palinuro: sequestrati oltre 200 kg di tonnetti rossi

Ieri mattina a Palinuro, gli uomini della Guardia Costiera, sotto il coordinamento provinciale del Compartimento Marittimo di Salerno, guidato dal Capitano di vascello Gaetano Angora, hanno sequestrato circa 200 kg di tonno rosso sottomisura

Tonni

Ieri mattina a Palinuro, gli uomini della Guardia Costiera, sotto il coordinamento provinciale del Compartimento Marittimo di Salerno, guidato dal Capitano di vascello Gaetano Angora, hanno sequestrato circa 200 kg di tonno rosso sottomisura e denunciato 3 persone all'Autorità giudiziaria per detenzione di novellame di tonno rosso. I militari del Ufficio circondariale di Palinuro erano impegnati da settimane nell'attività investigativa per la repressione di violazioni in materia di pesca. In questo periodo, infatti, le acque marine hanno subito una variazione di temperatura e i pesci predatori, in prevalenza tonnetti allo stato giovanile, nuotano in branchi seguendo la corrente. La pesca del tonno rosso, specie particolarmente sotto osservazione perchè inserita in appositi piani di ricostituzione sia nel Mediterraneo che nell'Atlantico meridionale, non è consentita se non per pesci di dimensioni minime specifiche e in determinati periodi stagionali indicati dalla normativa comunitaria e nazionale.

I militari hanno, quindi ispezionato un'imbarcazione da diporto nella quale sono stati ritrovati circa 30 kg di tonnetti sottomisura. Nel frattempo, un'altro natante, vedendo movimento nel porto di Palinuro, ha preferito ormeggiarsi di fortuna nei pressi dell'Arco Naturale. Ad attenderlo c'erano però alcuni militari in borghese che, dopo aver ispezionato l'imbarcazione, hanno ritrovato più di 200 kg di tonnetti rossi. Le tre persone denunciate rischiano, quindi, l'arresto da 2 mesi a 2 anni ed un'ammenda di 12.000 euro. I pesci sono stati sequestrati e donati, previo assenzio dell'Asl, ad istituti religiosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma al Ruggi, ragazza partorisce la figlia e poi muore di tumore

  • Costiera a lutto, è morto prematuramente il maresciallo Perrelli

  • Concorso per OSS a Salerno, annunciate anche oltre 500 assunzioni di medici e amministrativi

  • Centro commerciale La Fabbrica: lavoratori pronti allo sciopero

  • Maximall di Pontecagnano: arriva "Mondo Convenienza", nuovi posti di lavoro

  • Caso sospetto di Coronavirus a Battipaglia: esito negativo, allarme cessato

Torna su
SalernoToday è in caricamento