Nocera Superiore, sequestrato un impianto fotovoltaico

Prosegue l'attività d'indagine dei carabinieri: ancora un impianto sequestrato e diverse persone denunciate dopo i sequestri effettuati nelle scorse settimane

Immagine di repertorio

Ancora pannelli fotovoltaici sequestrati nell'agro nocerino sarnese: i carabinieri hanno effettuato il sequestro di un impianto del valore di 1,5 miliardi di Euro a Nocera Superiore. A renderlo noto i militari del reparto territoriale di Nocera Inferiore, agli ordini del tenente colonnello Gianfilippo Simoniello. Denunciati il proprietario del sito, i legali rappresentanti delle società esecutrici dei lavori per l'abusività dell'opera ed i tecnici, anche per aver sottoscritto denunce e segnalazioni certificate di inizio attività depositate presso gli uffici comunali, attestando falsamente l'assenza di vincoli paesaggistici sull'area dell'impianto. Prosegue l'attività d'indagine dei carabinieri. Altri impianti erano stati sequestrati, sempre nell'agro, nelle scorse settimane.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto a Salerno, è morta Laura Quaranta: tutti stretti attorno alla famiglia del dottor Della Monica

  • Sospetto caso di Coronavirus a Cava: bimbo al Cotugno, primi test negativi

  • Costiera a lutto, è morto prematuramente il maresciallo Perrelli

  • Caso sospetto di Coronavirus a Ravello, isolato autista: chiuso il pronto soccorso

  • Precipita con l'auto in Costiera: 51enne di Pontecagnano vivo per miracolo

  • Coronavirus: due salernitani rientrati da Lodi si presentano al Ruggi, test negativi

Torna su
SalernoToday è in caricamento