Bivacco e abusivi in via Rocco Cocchia: espulso un parcheggiatore ucraino

L'uomo è stato denunciato e poi sanzionato per l'esercizio abusivo dell'attività di parcheggiatore, per essere affidato, dunque, all'Ufficio Immigrazione della Questura

Bivacco e attività illecite, nell'area antistante l'ingresso della metropolitana di via Rocco Cocchia.  Questa mattina personale della Polizia Municipale è intervenuto sul posto a seguito di diverse segnalazioni, sorprendendo un parcheggiatore abusivo ucraino, che alla richiesta di documenti idonei alla identificazione personale, se ne è dichiarato sprovvisto. L'uomo è stato dunque condotto presso il Gabinetto Scientifico della Questura, per essere sottoposto a rilievi fotosegnaletici e a comparazione dattiloscopica. A seguito dello sviluppo dell'AFIS è emerso che lo stesso era inottemperante all'Ordine del Questore della Provincia di Salerno a lasciare il territorio italiano entro sette giorni, relativamente al Decreto di Espulsione emesso a suo carico dal Prefetto della Provincia di Salerno nell'anno 2017.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La denuncia

Il Questore di Salerno ha, dunque, emesso nuovo ordine di allontanamento, con la disposizione al trattenimento presso il Centro per i Rimpatri di Potenza. L'uomo è stato denunciato e poi sanzionato per l'esercizio abusivo dell'attività di parcheggiatore, per essere affidato, dunque, all'Ufficio Immigrazione della Questura per l'accompagnamento coatto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, ad Avellino spunta anche il virus di "Festa": il sindaco tra gli assembramenti incita la movida contro Salerno

  • Va in Brasile per far visita alla figlia e non riesce più a tornare: l'appello di un salernitano alle istituzioni

  • Assembramenti e cori contro Salerno, Selvaggia Lucarelli: "Ad Avellino i lanciafiamme di De Luca"

  • Incidente a Pontecagnano, morte cerebrale per il 37enne

  • De Luca ospite di Gramellini su Rai 3: dalla Campania sicura, ai "raddrizzatori di banane"

  • "C'è una bomba a Fratte": strade chiuse al traffico e artificieri all'opera, ma è un falso allarme

Torna su
SalernoToday è in caricamento