Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Parcheggiatori multati, sventato furto di carburante in via Irno

Ai parcheggiatori allontanati sono stati sequestrati anche i soldi che avevano intascato. Per i ladri di carburante, applicazione del Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno nel Comune di Salerno per tre anni

Foto archivio


Gli agenti della sezione Volanti sono intervenuti in Piazza Vittorio Veneto, nei pressi della stazione ferroviaria di Salerno, per identificare e multare due parcheggiatori abusivi. Si tratta di un salernitano 57enne e di un rumeno di 30 anni, entrambi già noti alle forze dell’ordine per precedenti di polizia anche specifici. Dopo la multa, ai parcheggiatori allontanati sono stati sequestrati anche i soldi che avevano intascato.

In nottata, invece, è stato sventato un furto al distributore di benzina Eni, in via Irno. Gli agenti sono intervenuti dopo una segnalazione telefonica e i ladri hanno tentato di fuggire scavalcando un muretto e introducendosi nella fitta vegetazione attraversata dal greto di un torrente, liberandosi anche di un borsone lanciato in una scarpata e successivamente recuperato dai poliziotti. Uno dei due fuggitivi è stato immediatamente bloccato dagli agenti che lo hanno identificato. Si tratta di un 43enne di Rossano Calabro, con numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio.

Il complice è stato successivamente individuato, bloccato nei pressi del vicino passaggio a livello ed identificato. Pure lui calabrese, 26enne, incensurato. Erano giunti a Salerno a bordo di un’autovettura utilitaria, parcheggiata nei pressi del passaggio a livello di via Irno. Sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà, per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale. Nei loro confronti è stata chiesta contestualmente l’applicazione del Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno nel Comune di Salerno per tre anni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggiatori multati, sventato furto di carburante in via Irno

SalernoToday è in caricamento