rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Cronaca

Incivili, parcheggiatori abusivi e mendicanti molesti: sanzioni e denunce a Salerno

In via Sant'Eustachio, nell'area parcheggio collocata di fronte alla Caserma dei vigili del fuoco si è proceduto a far bonificare una microdiscarica costituitasi nello spazio adiacente le campane per la raccolta del vetro

Polizia municipale in azione, a Salerno: in via Sant'Eustachio, nell'area parcheggio collocata di fronte alla Caserma dei vigili del fuoco si è proceduto a far bonificare una microdiscarica costituitasi nello spazio adiacente le campane per la raccolta del vetro, dove personale del Settore Igiene Urbana del Comune ha provveduto alla rimozione dei rifiuti, mentre alcuni dipendenti di Salerno Pulita hanno rimosso quelli ingombranti. A seguito di ispezione, sono emersi elementi idonei all'individuazione di un responsabile dell'abbandono, che verrà sanzionato con un verbale di 500 euro.

La ripulitura

Stessa attività di bonifica è avvenuta in via Salvo D'Acquisto, dove Salerno Pulita ha ripristinato lo stato dei luoghi con la rimozione di un  cospicuo quantitativo di rifiuti. Anche qui, a seguito dell'ispezione dei rifiuti stessi, sono emersi elementi che hanno portato all'individuazione di due trasgressori, poi sanzionati con 500 euro. A seguito dello sviluppo dei filmati delle telecamere di videosorveglianza del Comune è stato possibile risalire al responsabile di abbandono incontrollato di rifiuti  sul suolo pubblico in via San Pio Da' Pietrelcina nell'area adiacente la campana per la raccolta del vetro.

Accattoni e parcheggiatori abusivi

Inoltre, sono stati sanzionati 2 cittadini di etnia rom, che, con pressanti richieste di danaro, infastidivano i clienti davanti alle casse per il pagamento del parcheggio in Piazza Mazzini. Uno di essi è stato anche denunciato per inottemperanza al  provvedimento, a suo carico, di Divieto di Ritorno a Salerno per 3 anni, mentre per l'altro si provvederà ad inoltrare la stessa proposta. Entrambi sono poi stati allontanati. La stessa attività si è ripetuta in via Santi Martiri Salernitani e in via Trento all'altezza della Farmacia Pavese, dove altri 2 cittadini  rom sono stati sanzionati ed immediatamente allontanati. Anche per loro proposta per l'emissione del provvedimento di Divieto di Ritorno a Salerno. Su proposta del Nucleo Operativo, infine, la Questura ha provveduto all'emissione di due provvedimenti di Divieto di Ritorno in città, per un anno, a carico di altrettante persone di etnia rom per la loro attività di accattonaggio molesto in Piazza Mazzini nei pressi delle casse di Salerno Mobilità, mentre ha emesso un Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno a Salerno per 1 anno a carico di cittadino proveniente da altro Comune e sorpreso a svolgere l'attività di parcheggiatore abusivo nei pressi della Clinica Tortorella.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incivili, parcheggiatori abusivi e mendicanti molesti: sanzioni e denunce a Salerno

SalernoToday è in caricamento