Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Parcheggiatori, prostitute, molestatori: ecco il bilancio della Questura nel weekend

Denunciato un molestatore, deferiti due parcheggiatori, uno dei quali inottemperante al Daspo. Sopralluoghi a Matierno, Giovi, Ogliara, Sala Abbagnano, controllate 116 persone e 70 veicoli.

Posti di blocco delle forze dell'ordine

Un molestatore denunciato, parcheggiatori deferiti, una prostituta allontanata, fermati 70 veicioli e 116 persone, sopralluoghi a Matierno, Giovi, Ogliara, Sala Abbagnano. Ecco il bilancio della Questura di Salerno, dopo il weekend di controlli.

Il molestatore

Gli agenti delle Volanti sono intervenuti in piazza della Concordia, su richiesta di personale della società Salerno Mobilità cha ha segnalato la presenza molesta di un uomo che infastidiva gli automobilisti impegnati a parcheggiare. L'uomo aveva inoltre minacciato un dipendente di Salerno Mobilità che lo aveva invitato ad allontanarsi. Gli agenti hanno accompagnato negli uffici della Questura un 41enne romeno, deferendolo all’Autorità Giudiziaria per le minacce gravi e per l’inosservanza delle prescrizioni dettate dal provvedimento del Questore, emesso nel 2016, di divieto di ritorno nel Comune di Salerno.

I parcheggiatori

nell’ambito dei controlli mirati a contrastare la presenza di soggetti dediti all’attività illecita di parcheggiatori abusivi, personale della Sezione Volanti ha poi deferito all’Autorità Giudiziaria un 60enne inosservante del Daspo urbano emesso a gennaio dal Questore di Salerno. L'uomo è stato sorpreso mentre esercitava l’illecita attività di parcheggiatore in via Lungomare Colombo. Accompagnato negli uffici della Questura anche un cittadino marocchino di 36 anni, sorpreso anch’egli nell’esercizio abusivo dell’attività di parcheggiatore. Lo straniero, privo di documenti che legittimassero la sua presenza sul territorio nazionale, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria e dovrà lasciare il territorio nazionale.

Prostituzione

Gli agenti delle Volanti hanno anche deferito in stato di libertà una cittadina bulgara 26 anni che si prostituiva. E' stata deferita per l’inosservanza del provvedimento che le vietava di fare ritorno nel territorio del comune di Salerno.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggiatori, prostitute, molestatori: ecco il bilancio della Questura nel weekend

SalernoToday è in caricamento