Cronaca

Area dell'ex Genio Civile: siglato l'accordo, fino a giugno 2021 diventa parcheggio pubblico

La concessione dell’area “ex Genio Civile”, in uso governativo alla Guardia di Finanza dal 2003, coprirà il periodo necessario per l’ultimazione dei lavori che allo stato interessano lo spazio attiguo al complesso Crescent

Siglato l'atto di concessione tra la Guardia di Finanza e il Comune per l'utilizzo anche da parte dei cittadini, dell'area dell'ex Genio Civile. Nei giorni scorsi, a seguito del confronto tra la Direzione Regionale dell’Agenzia del Demanio, il Comune di Salerno ed il Comando Provinciale della Guardia di Finanza, hanno firmato l'accordo che apre l'area finora riservata alle auto del Corpo e del personale dipendente, rendendola parcheggio pubblico.

I motivi

La soluzione è stata pensata come una risposta concreta alle numerose istanze di commercianti e titolari di locali pubblici del centro storico, fortemente penalizzati dalla carenza di spazi per la sosta dei veicoli dei clienti, soprattutto durante il weekend. L’Associazione “Commercianti per Salerno”, a tal proposito, aveva tempo addietro promosso una raccolta di firme, iniziativa della quale si era fatto portavoce l’Onorevole Piero De Luca. Individuato lo strumento tecnico-giuridico che consente l’utilizzo condiviso tra soggetti pubblici e privati del bene demaniale, è stato possibile definire le condizioni di dettaglio della convenzione, anche grazie al contributo dell’Organismo di rappresentanza di tutti i Finanzieri della Campania. Oltre agli evidenti effetti pratici, l’iniziativa assume un’importante valenza simbolica per la Guardia di Finanza. Ed infatti, la peculiare funzione di polizia economico-finanziaria, di contrasto a tutte le espressioni di illegalità, fa sì che la sua missione istituzionale si risolva anche in un’azione di sostegno ai cittadini onesti ed a tutti coloro che operano nel rispetto delle regole. Pertanto, nel particolare periodo di difficoltà attraversato da imprenditori ed esercenti commerciali, questa forma di collaborazione costituisce pure una dimostrazione di effettiva vicinanza, un aiuto tangibile per affrontare e superare insieme i disagi economici e sociali provocati dalla pandemia.

I tempi

La concessione dell’area “ex Genio Civile”, in uso governativo alla Guardia di Finanza dal 2003, coprirà il periodo necessario per l’ultimazione dei lavori che allo stato interessano lo spazio attiguo al complesso Crescent, prevista per il mese di giugno 2021. Con l’apertura del nuovo “Park Libertà”, il Comune conta infatti di risolvere una volta per tutte questa criticità della zona. L’intesa appena stipulata, che avrà in ogni caso termine il 30 settembre 2021 (salvo eventuali proroghe), prevede la possibilità di utilizzare l’area di sosta di via Porto negli orari non lavorativi, vale a dire nelle fasce serali dei giorni infrasettimanali, nonché nei fine settimana. L’utilizzo sarà subordinato al pagamento di apposite tariffe, analoghe a quelle applicate nelle zone adiacenti, con l’esclusione di tutte le tipologie di abbonamento, ad eccezione dei permessi per disabili. E’ stato già predisposto il piano degli interventi di adeguamento necessari per la fruibilità, entro tempi brevi, del parcheggio, la cui gestione sarà affidata, come per le altre aree di sosta similari, alla società “Salerno Mobilità”.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Area dell'ex Genio Civile: siglato l'accordo, fino a giugno 2021 diventa parcheggio pubblico

SalernoToday è in caricamento