menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pasqua, profumo di pastiera nelle case dei salernitani: la ricetta

Ecco la ricetta del dolce pasquale per eccellenza in versione salernitana, svelata dal gruppo Facebook "Solo per chi ama Salerno"

Uova di cioccolato, casatielli, colombe e pastiere: il periodo pasquale non è certo quello adatto ad iniziare diete. Lo sanno bene i salernitani che, reduci dai viccilli degustati nel giovedì santo come da tradizione, iniziano a preparare dolci in vista della domenica di Resurrezione di Gesù. Immancabile, sulle tavole dei cittadini, la pastiera di grano. Proponiamo, dunque, per i lettori, qui di seguito, la ricetta nostrana divulgata dalla pagina Facebook "Solo per chi ama Salerno". Non resta che provarla.

La pastiera di grano alla Salernitana:

Ingredienti: (per tre pastiere)
-per la pasta frolla:
375g zucchero
1050g farina
375g burro morbido
6 uova intere
2 tuorli
un pizzico di sale
buccia grattugiata di un’arancia
una scatolina di canditi
-per la farcia della pastiera:
1kg di grano (di quello per pastiere)
1/2 litro di latte
1kg ricotta
1kg di zucchero
300g di sugna o di burro
15 uova
un cucchiaino raso di cannella
2 bustine di vanillina
2 fialette di millefiori
un pizzico di sale

La pasta frolla per la pastiera. Disporre la farina a fontana. Mettere al centro le uova, lo zucchero, il burro, un pizzico di sale, la buccia grattugiata dell’arancia. Impastare gli ingredienti al centro e incorporare a poco a poco la farina. Lavorare l’impasto fino ad ottenere un composto omogeneo. Fare una palla, coprire con la pellicola trasparente e lasciare riposare in frigo per mezz’ora.

Il ripieno della pastiera. Far colare il grano e metterlo in una pentola col latte. Farlo cuocere per una decina di minuti.
Aggiungere 300g di sugna (o di burro) e 100g di zucchero. Far cuocere fino a che il latte non sarà evaporato del tutto. Far raffreddare completamente. In una terrina lavorare lo zucchero rimanente e la ricotta, fino ad ottenere una crema. Aggiungere le uova, un pizzico di sale, la vanillina, il millefiori e la cannella. Mescolare ed aggiungere il grano.

In tre teglie di alluminio del diametro di 30cm mettere la carta da forno e rivestire con la pasta frolla, conservandone una parte per fare le striscette di copertura della pastiera. Bucherellate la base con una forchetta. Versare l’impasto quasi fino al bordo. Fare le striscette, aiutandovi con un taglia pizza, e ponetele sulla pastiera. Cuocere la pastiera salernitana in forno preriscaldato e ventilato a 170° per circa un’ora (o fino a che la pastiera non scurisce). La pastiera va mangiata fredda!
Con queste dosi vengono fuori due pastiere belle grandi o tre medie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento