rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Cronaca Nocera Inferiore

Colpito da ischemia cerebrale, paziente salvato all'ospedale di Nocera Inferiore

L'uomo è riuscito a recuperare il 95% delle funzionalità degli arti grazie ad una terapia lampo applicata dal personale sanitario. Ora le sue condizioni di salute sono buone

Un paziente affetto da ischemia è riuscito a recuperare il 95% delle funzionalità degli arti grazie ad una terapia lampo applicata dai medici dell’ospedale “Umberto I” di Nocera Inferiore.

La storia

L’uomo - riporta Telenuova - è arrivato al pronto soccorso, intorno alle 23 di sabato, a causa di un’ischemia cerebrale con deficit all’arto superiore ed inferiore sinistro e di una compromissione anche del facciale. I medici lo hanno sottoposto prima ad una Tac e poi all’Angio Tc. Presente, oltre al personale specializzato, anche il neuroradiologo Attilio Cozzolino. Al termine degli accertamenti è stata confermata la trombosi. A quel punto i medici hanno applicato una terapia di trombolisi che, normalmente, viene effettuata entro quattro ore dall’inizio dell’ischemia. E così, dopo aver ottenuto il via libera dei familiari, hanno iniettato il farmaco e in meno di un’ora sono arrivati i primi risultati positivi, con il paziente che è riuscito a recuperare in poco tempo la funzionalità della gamba sinistra, del braccio e anche del facciale. Attualmente è ricoverato nel reparto di Neurologia, ma le sue condizioni di salute sono buone.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpito da ischemia cerebrale, paziente salvato all'ospedale di Nocera Inferiore

SalernoToday è in caricamento