rotate-mobile
Cronaca

"Pazienti in dialisi penalizzati": Tommasetti presenta interrogazione

Alla base della decisione del consigliere regionale della Lega l'ultima delibera della Regione Campania, con cui si passerebbe “da un minimo di 3 infermieri per 9 pazienti (rapporto di 1 a 3), come accade nel resto d’Italia, addirittura ad un rapporto di 1 infermiere ogni 5 pazienti”

“L’assistenza ai pazienti dializzati è messa a serio rischio dall’ultimo provvedimento della Regione Campania”. È quanto afferma il consigliere regionale della Lega, Aurelio Tommasetti, che ha deciso di presentare un’interrogazione sugli effetti della delibera del 19 aprile 2023, con cui si passerebbe “da un minimo di 3 infermieri per 9 pazienti (rapporto di 1 a 3), come accade nel resto d’Italia, addirittura ad un rapporto di 1 infermiere ogni 5 pazienti”. 

L’interrogazione

“Le conseguenze della delibera sono negative, come dimostrano le enormi perplessità che ha destato tra le sigle sindacali – accusa Tommasetti – In primis perché rende più precaria l’assistenza ai pazienti più fragili colpiti da insufficienza renale e altre patologie che richiedono quel tipo di cure. Le strutture, che erogano le prestazioni, peraltro possono ridurre il personale infermieristico in servizio. La decisione è stata assunta ascoltando esclusivamente le associazioni di categoria delle strutture che erogano le prestazioni, escludendo di fatto quelle di pazienti e lavoratori. Ho deciso così di interrogare il Presidente De Luca per capire quali misure saranno adottate per mantenere gli standard minimi, in quanto già con la precedente dotazione di personale era difficile garantire un’assistenza di qualità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Pazienti in dialisi penalizzati": Tommasetti presenta interrogazione

SalernoToday è in caricamento