Pedalando per la città 2018, duemila ciclisti invadono Salerno

Tantissime persone hanno partecipato alla manifestazione sportiva organizzata dall’associazione Amici del Sacro Cuore e patrocinata dal Comune. Presente anche l'assessore comunale Angelo Caramanno

La pedalata (Foto Antonio Capuano)

Circa due mila persone hanno partecipato questa mattina a “Pedalando per la Città 2018, l’ormai tradizionale appuntamento cittadino con la pedalata in bicicletta con bambini, appassionati, famiglie, atleti e con gli sportivi di ogni età organizzata dall’associazione Amici del Sacro Cuore e patrocinata dal Comune di Salerno. Lo slogan dell'edizione 2018 è stato: "Differenzia meglio. Pedala di più".

La pedalata

La manifestazione ha avuto inizio alle 9 con il raduno a piazza Vittorio Veneto, per partire poi alle 10 e districarsi tra le vie cittadine passando per corso Garibaldi, Lungomare Tafuri, Marconi e Colombo fino a via Leucosia dove i ciclisti si sono potuti concedere una sosta per un breve ristoro per ripartire e tornare in piazza. Presente anche l'assessore comunale all'ambiente Angelo Caramanno. Inevitabili i disagi alla circolazione veicolare con numerose strade cittadine chiuse al traffico.

Potrebbe interessarti

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Metrò del mare in Cilento: tutti gli orari

  • Invasione di insetti rossi a Salerno: la gente scappa dal lungomare

I più letti della settimana

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • Sole, mare e panorami mozzafiato: i Giardini del Fuenti incantano grandi e piccini

  • Traffico di droga tra Piana del Sele e Calabria:15 arresti, sequestrati 12mila euro e due pistole

  • Choc a Sanza, mucche e vitelli trovati morti insanguinati in una strada

  • "Nero di m...." rissa su Corso Garibaldi a Salerno: arrivano i carabinieri

  • Curiosità a Salerno, tifosi della Salernitana pescano un grosso calamaro

Torna su
SalernoToday è in caricamento