menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pellet contaminato e nocivo: sequestrate 100 tonnellate, 15 trovate ad Albanella

È arrivato anche ad Albanella, il pellet contaminato con metalli pesanti e potenzialmente nocivo, al centro di un’indagine del Corpo Forestale dello Stato

È arrivato anche ad Albanella, il pellet contaminato con metalli pesanti e potenzialmente nocivo, al centro di un’indagine del Corpo Forestale dello Stato. I controlli hanno interessato la rete di distribuzione del pellet in diverse regioni: i forestali sono arrivati ad una rivendita della nostra provincia che aveva 15 tonnellate del prodotto, subito poste sotto sequestro. Il titolare lo vendeva senza essere a conoscenza del potenziale pericolo: lo aveva acquistato dalla stessa azienda della provincia di Lecco finita nel mirino grazie alle segnalazioni di alcuni acquirenti che, dopo averlo utilizzato, hanno notato danni alle stufe. L’operazione è stata coordinata dalla Procura della Repubblica di Pavia: sono state sequestrate circa 100 tonnellate di pellet da riscaldamento nocivo perchè contaminato da metalli pesanti. Le indagini continuano.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento