menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pellezzano, al via la campagna contro i botti di fine anno

Ospite dell’evento, Amodio Curci, che interverrà quale esperto del settore per illustrare i rischi del mestiere e soprattutto i pericoli che corrono coloro che non hanno particolare confidenza con i fuochi

Nel pomeriggio, alle 18.30, presso il teatro comunale di Capezzano, frazione del comune di Pellezzano, verrà presentato il Piano Comunale di Protezione Civile per contrastare la commercializzazione illegale dei fuochi d’artificio illegali in previsione delle festività Natalizie e, in particolar modo, per la ricorrenza del Capodanno 2016.  La presentazione del Piano si terrà nell’ambito del convegno dal titolo “Prima di rischiare con un fuoco illegale conta fino a dieci” che introduce una campagna di sensibilizzazione contro i fuochi d’artificio illegali, considerati estremamente pericolosi, oltre a costituire un reato perseguibile sia nei confronti di coloro che li commercializzano che di coloro che li acquistano.

Il dibattito prenderà il via con i saluti del sindaco di Pellezzano Giuseppe Pisapia e dell’assessore alla Protezione Civile e alla Sicurezza del Territorio Francesco Morra. Ad introdurre l’argomento saranno il comandante della polizia locale, Giovanni Pierro e il presidente della Protezione Civile Santa Maria delle Grazie Agostino Napoli. Ospite dell’evento, Amodio Curci, dell’omonima ditta pirotecnica, che interverrà quale esperto del settore per illustrare i rischi del mestiere e soprattutto i pericoli che corrono coloro che non hanno particolare confidenza con i fuochi d’artificio. Nel corso dell’incontro verrà sottolineata la differenza tra i fuochi d’artificio illegali e quelli legali, prestando particolare attenzione alle dinamiche sociali e all’informazione da divulgare soprattutto ai giovani che, solitamente, sono i principali destinatari e acquirenti di fuochi d’artificio e botti che utilizzano per festeggiare l’arrivo del nuovo anno. I particolari del Piano verranno illustrati durante il dibattito al quale la cittadinanza è invitata a partecipare per venire a conoscenza di tutte le informazioni utili in merito alla questione trattata.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento