menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pellezzano, accordo tra Comune e Chiesa per il restauro del campanile

Si tratta di lavori che, tra l’altro, sono già iniziati e che stanno proseguendo per la fase di completamento, grazie ad altri fondi messi a disposizione dalla Parrocchia e a fondi concessi dalla Cei

Siglato un protocollo di intesa tra il sindaco di Pellezzano, Francesco Morra e la Parrocchia Santa Maria delle Grazie della frazione Capriglia, retta da don Luigi Pierri, per la destinazione di un finanziamento di 100mila euro che riguarda lavori di restauro e consolidamento del campanile della Chiesa di Santa Maria delle Grazie, vista la valenza architettonica del manufatto e la sua importanza per la comunità locale e dell’ intera Valle dell’Irno. Si tratta di lavori che, tra l’altro, sono già iniziati e che stanno proseguendo per la fase di completamento, grazie ad altri fondi messi a disposizione dalla Parrocchia e a fondi concessi dalla Cei. 

Il fondo

Il finanziamento è stato assegnato come forma di contributo straordinario concesso all’Amministrazione Comunale di Pellezzano dalla Regione Campania ai sensi dell’articolo 64, comma 1, lettera b) della L.R. 27 febbraio 2007, n. 3 e s.m.i. in attuazione dell’art. 1, comma 50 della L.R. n. 27 del 30 dicembre 2019. E di comune accordo, tramite il protocollo d’intesa siglato tra le parti interessate, è stato appunto deciso di destinarlo al restauro del campanile della Chiesa Santa Maria delle Grazie di Capriglia, il cui progetto esecutivo, già redatto dal rup, è stato approvato con apposita delibera di Giunta. L’ accordo sarà valido fino a quando non saranno state realizzate le opere contenute nel progetto esecutivo approvato, con il rilascio da parte del tecnico incaricato dal Comune di Pellezzano del certificato di regolare esecuzione, e, comunque, fino a tutto il termine del 31 gennaio 2022. Il Sacerdote don Luigi Pierri, nella sua qualità, concede al Comune di Pellezzano, a partire dalla data di sottoscrizione del presente accordo, l’accesso ed il possesso temporaneo del campanile della Chiesa di Santa Maria delle Grazie alla frazione Capriglia e delle aree allo stesso strettamente annesse, autorizzandolo a eseguire le opere previste dal progetto esecutivo approvato dall’Esecutivo di Pellezzano.  

I commenti 

“E’ con grande soddisfazione – ha detto il sindaco Morra – che il nostro Ente, di comune accordo con don Luigi Pierri, sacerdote reggente della chiesa Santa Maria delle Grazie alla frazione Capriglia, ha deciso di destinare la cifra di 100mila euro concessa al Comune dalla Regione Campania. Il campanile di questa storica chiesa necessita un intervento di restauro che non può essere più rimandato per riportarlo all’antico splendore di un tempo, considerato anche l’alto valore architettonico e religioso che conferisce lustro al nostro territorio. E’ un intervento che va a completare i lavori già iniziati con fondi della Parrocchia e fondi concessi dalla CEI”.  “Ringrazio il sindaco Morra – ha detto don Luigi Pierri - per la disponibilità nel lavorare insieme alla mia persona nel portare a termine questo poderoso restauro. Il campanile, di Scuola Vanvitelliana, alto circa 47 metri, è considerato il faro della nostra Valle dell'Irno. I lavori hanno interessato all'inizio la parte strutturale, con un meticoloso consolidamento; ora con questo contributo, si ultimeranno i lavori delle facciate, con la pitturazione, stucchi e fregi. Poi si passerà alla sistemazione del concerto campanario, che si compone di ben 8 campane e all'orologio sulla facciata, ormai fermo da molti anni. Ringrazio – ha concluso il sacerdote - anche tutte le maestranze, nello specifico la Ditta edile Matteo Napoli di Baronissi, che con professionalità, disponibilità e pazienza stanno portando a conclusione l'opera. Sotto lo sguardo della nostra Mamma delle Grazie, Capriglia continui ad essere nel tempo custode gelosa di Tradizioni ataviche, ma mai dimenticate”. Infine, sia il Sindaco che don Luigi hanno ringraziato la Curia Arcivescovile nella persona del Vescovo Emerito Monsisgnor Luigi Moretti per l’interessamento mostrato nei confronti di questo progetto di restauro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

  • social

    Promozione culturale, pubblicato l'avviso della Regione Campania

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento