Pellezzano, al via la regolarizzazione dei contratti di fornitura idrica per i residenti di Via De Gasperi

Sindaco Morra: “Sbloccata una situazione attesa da anni”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Dopo anni di attese e rinvii, sarà finalmente possibile per i residenti di Via De Gasperi sottoscrivere i contratti individuali per la fornitura dell’acqua da parte dell’Ausino S.p.a. A darne notizia è il Sindaco di Pellezzano, Francesco Morra, impegnatosi in prima persona in questo riconoscimento dei diritti da parte dei residenti di Via De Gasperi, che per lungo tempo hanno atteso di regolarizzare la loro posizione contrattuale con il gestore della fornitura idrica, al fine di ottenere un servizio completo per le proprie esigenze. 

“Nonostante le difficoltà strutturali e burocratiche – ha precisato il Primo Cittadino - grazie all’impegno quotidiano dell’amministrazione comunale, questa lunga e travagliata vicenda si conclude dopo solo 90 giorni di governo. Si ringrazia l’Ausino S.p.a. per aver compreso l’urgenza e aver collaborato con l’Amministrazione del Comune per questa felice e rapida soluzione del problema”.

In base all’informativa fornita dall’Ausino S.p.A., è stato comunicato che gli utenti di Via De Gasperi/Parco del Sole, interessati alla contrattualizzazione della propria fornitura idrica dovranno recarsi presso lo sportello di Ausino di Baronissi in Via Dei Greci presso il locale comando di Polizia Municipale, nei giorni 25-26-28 settembre c.a. dalle ore 8.30 alle ore 18.00 ed il 29 settembre c.a. dalle ore 8.30 alle ore 12.00, muniti della seguente documentazione: 

-    Copia di valido documento di riconoscimento;
-    Dati catastali (foglio, particella, sub. e categ.) ed estremi di concessione edilizia (rilevabili dagli atti di rogito);
-    Ricevute dei pagamenti effettuati ad Ausino (quota parte dei consumi fatturati a MESSINA SOCIETA’ COOPERATIVA);
-    Eventuale delega verso terzi con entrambi i documenti di riconoscimento allegati (nel caso che non intervenga il titolare della fornitura idrica alla stipula);
-    Matricola contatore attuale (sub contatore) a servizio del proprio immobile per il quale si chiede il contratto.

Sarà possibile effettuare il pagamento delle quote residuali di propria competenza della fornitura già fruita direttamente allo sportello con carta di credito o bancomat (oppure effettuarlo all’ufficio postale muniti del bollettino compilato presso l’ufficio).

Si informa che la fornitura sarà attivata solo alle utenze che avranno sottoscritto il contratto nei tempi sopra indicati.  

Torna su
SalernoToday è in caricamento