Cronaca

La perdita di una vera mamma

Domenica 11 agosto 2013 alle ore 11.30 sono stati celebrati i funerali di mia mamma presso la chiesa di San Paolo: Elena Roscigno vedova Rinaldi. Dopo le meravigliose parole del parroco Don Benedetto il rito dell'ultimo saluto si é concluso. Per ognuno di noi le mamme dovrebbero essere eterne,immortali: purtroppo non lo possono essere. La mia mamma ha donato a noi quattro figli, Anna, Matteo, Maria (quesf'ultima si é sacrificata in toto nell lunga e terrible malattia) e Claudio degli insegnamenti morali che non incontreranno mai il tramonto. Abbiamo subito una perdita incolmabile: é come se, all'improvviso, la luce del giorno fosse stata inghiottita dalla belva della notte, é come se la luna si fosse nascosta, per sempre, dietro na nuvola cinerea, é come respirare senza che l'ossigeno entrasse nei nostri polmoni. La mia mamma Elena ha fatto un oceano di sacrifici per noi figli e siamo stati sempre vicino a Lei finché la signora con la falce ha deciso di portarcel via per sempre. Mamma Elena vivrá nei nostri cuori che sono stati stritolati dal dolore della sua scomparsa. Mia Mamma Elena rappresentava il centro di un universo dove mille pianeti gravitano intorno a Lei. Adesso si é spenta una vita in questo mondo ma il Paradiso ha acquistato una risorsa in piú per battere il male che aleggia nel cielo e sulla Terra. Mamma Elena anche tra un milione di anni non ti dimenticheremo perché un tuo piccolo insegnamento potrá germogliare tra i nostri parenti del futuro. Claudiorinaldi.eu Salerno

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La perdita di una vera mamma

SalernoToday è in caricamento