menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il tribunale di Salerno

Il tribunale di Salerno

Permessi di soggiorno irregolari: scagionata Brunella Campione

La donna, residente a Montecorvino Rovella, è tornata libera a seguito della decisione assunta dal gip Ubaldo Perrotta del tribunale di Salerno. Determinanti le dichiarazioni del gestore del Caf al centro dell'inchiesta

Brunella Campione torna in libertà. Il giudice per le indagini preliminari Ubaldo Perrotta del tribunale di Salerno, infatti, ha revocato la misura cautelare alla segretaria del Caf rimasta coinvolta nell’inchiesta sui permessi di soggiorno irregolari per immigrati. La donna, residente a Montecorvino Rovella, che era stata sottoposta all’obbligo di dimora, è stata scagionata dal gestore del Caf durante l’interrogatorio di garanzia. Una buona notizia per la donna che, dunque, può tirare un sospiro di sollievo e ritornare ad essere libera.

Nell’inchiesta - ricordiamo - sono coinvolti tre imprenditori agricoli che devono rispondere, a vario titolo, di associazione a delinquere, truffa ai danni dello Stato e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento