rotate-mobile
Cronaca

Perquisizioni per i No Vax e i Green Pass in 16 città, tra cui Salerno: nel mirino il gruppo Telegram "Basta Dittatura"

Gli indagati avrebbero istigato sistematicamente all'utilizzo delle armi e a compiere gravi atti illeciti contro le più alte cariche istituzionali, tra cui il presidente del Consiglio Mario Draghi. Frequenti erano i riferimenti espliciti a "impiccagioni", "fucilazioni", "gambizzazioni".

Perquisizioni in sedici città italiane nei confronti di No Vax e No Green Pass. Diciassette, i provvedimenti emessi nei confronti dei più radicali affiliati al canale Telegram "Basta Dittatura". Tra le città interessate all'operazione della Polizia, anche Salerno, insieme ad Ancona, Brescia, Cremona, Imperia, Milano, Pesaro Urbino, Pescara, Palermo, Pordenone, Roma, Siena, Treviso, Trieste, Torino e Varese.

Le accuse

Gli indagati, come fa sapere l'Ansa, avrebbero istigato sistematicamente all'utilizzo delle armi e a compiere gravi atti illeciti contro le più alte cariche istituzionali, tra cui il presidente del Consiglio Mario Draghi. Frequenti erano i riferimenti espliciti a "impiccagioni", "fucilazioni", "gambizzazioni". Nei messaggi si alludeva anche a una nuova "marcia su Roma". Le indagini sono in capo alla Procura di Torino gruppo terrorismo ed eversione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perquisizioni per i No Vax e i Green Pass in 16 città, tra cui Salerno: nel mirino il gruppo Telegram "Basta Dittatura"

SalernoToday è in caricamento