menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ricerca delle persone scomparse, approvato il piano in prefettura

Il piano provinciale prevede la sinergia tra forze dell'ordine, enti e istituzioni del territorio: soddisfatto per l'approvazione il prefetto Gerarda Maria Pantalone

Approvato il piano provinciale per la ricerca delle persone scomparse: a darne notizia la prefettura di Salerno. Il piano, adottato in attuazione delle direttive del Commissario straordinario del governo italiano per le persone scomparse, permetterà la predisposizione - riferisce il prefetto di Salerno Gerarda Maria Pantalone - di una valida strategia unitaria nelle ricerche, allo scopo di poter fare fronte, in maniera maggiormente efficace, ad una problematica molto diffusa sul territorio nazionale e causa di allarme sociale anche nel territorio della provincia di Salerno, un territorio caratterizzato da una notevole varietà di zone geografiche, con la presenza di importanti località turistiche costiere così come da vaste aree boschive non antropizzate.

Il progetto è stato sottoscritto dalle forze dell'ordine, dai vigili del fuoco, dal sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, dal presidente della Provincia Antonio Iannone, dai Servizi di emergenza sanitaria sul territorio (Asl, 118 e Croce Rossa Italiana), dal Corpo Nazionale soccorso alpino e speleologico della regione Campania e prevede il coinvolgimento di un importante numero di soggetti specializzati in diversi campi. Sono state "standardizzate" le procedure operative idonee ove sia necessario effettuare battute di ricerca nell’immediatezza dell’evento della scomparsa, allo scopo di ottimizzare l’impiego di tutte le risorse in campo.

In particolare, è stata definita la tempestiva attivazione e composizione delle unità di ricerca e, nel pieno rispetto delle prerogative e dell’autonomia operativa delle singole componenti istituzionali e volontarie coinvolte, è contemplata una dettagliata codificazione delle modalità di intervento, con il coordinamento generale della prefettura, in stretto raccordo con l’autorità giudiziaria competente; particolare rilievo è stato altresì dedicato alle metodologie di scambio informativo e al delicato tema dei rapporti con i mass media. Grande soddisfazione è stata espressa, per l'approvazione del piano, dal prefetto di Salerno Gerarda Maria Pantalone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Salute

Moderna e Pfizer: ecco cosa cambia da lunedì

Salute

Open day per Pfizer a Roccadaspide e per Moderna a Cava: le date

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento