Pesca a Castellabate, al via l'informazione sull’utilizzo delle risorse del Po Feamp

L’attività del Flag a Castellabate consisterà nell’apertura di uno sportello informativo rivolto ai pescatori e agli operatori del settore per comunicare le opportunità derivanti dai bandi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Il Comune di Castellabate avvia le attività informative sull’utilizzo delle risorse del Po Feamp dedicate al mondo della pesca, attraverso il partenariato Flag Cilento Mare Blu. L’attività del Flag a Castellabate consisterà nell’apertura di uno sportello informativo rivolto ai pescatori e agli operatori del settore per comunicare le opportunità derivanti dai bandi legati alla fruizione delle risorse marine, ambientali e storico-antropologiche locali generando, in tal modo, opportunità di lavoro. 

Lo sportello informativo - che partirà dal 7 marzo dalle ore 15 alle ore 18 e tutti i giovedì, alternando orario pomeridiano e mattutino, dalle ore 10 alle ore 13 - aprirà presso l’ufficio Area Marina Protetta sito in via Roma a Santa Maria. Tale sportello accompagnerà le attività del Flag il cui termine è previsto per il 2022. Il consigliere delegato alla pesca Assunta Niglio commenta così l’avvio dell’attività: «Attraverso lo sportello intendiamo offrire uno strumento di orientamento indispensabile per informare sui bandi promossi dal Flag, rivolti alla formazione e all’innalzamento delle conoscenze e delle competenze degli operatori della piccola pesca e ai tanti giovani che volessero rivolgersi alle attività legate alla risorsa mare».
 

Torna su
SalernoToday è in caricamento