Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca Camerota

Pesca illegale, la Guardia Costiera sequestra attrezzi non a norma

L’intervento, effettuato nelle acque di Marina di Camerota, rientra nelle operazioni finalizzate a debellare il fenomeno della pesca illegale

La Guardia Costiera di Palinuro ha disposto il sequestro di 43 attrezzi per la pesca ritenuti vietati. L’intervento, effettuato nelle acque di Marina di Camerota, rientra nelle operazioni finalizzate a debellare il fenomeno della pesca illegale. 

Il sequestro

Gli attrezzi sequestrati, secondo quanto appurato dagli uomini della Guardia Costiera, erano in contrasto con la normativa poiché privi della marcatura che permette di identificare il motopesca a cui appartengono.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesca illegale, la Guardia Costiera sequestra attrezzi non a norma
SalernoToday è in caricamento