Pescano illegalmente nelle acque di Cetara: sanzionati due subacquei

Entrambi sono stati sorpresi dagli uomini della Capitaneria mentre pescavano in prossimità delle coste cetaresi con bombole e fonti luminose vietate per la legge

Blitz notturno della Capitaneria di Porto nelle acque antistanti il porto di Cetara, dove hanno sorpreso due subacquei che pescavano in prossimità delle coste cetaresi con bombole e fonti luminose. Questo tipo di pesca, infatti, è vietata dalla normativa nazionale e comunitaria, in quanto considerata particolarmente aggressiva nei confronti della fauna marina.

Per questa ragione gli uomini della Guardia Costiera, a bordo di una motovedetta, hanno fatto dirigere i subacquei verso terra, dove ad attenderli  c’era una pattuglia degli uomini della Capitaneria. Ai due pescatori sono stati sequestrati i fucili subacquei, le  bombole di respirazione ed il pescato. Per loro è scatta anche una multa di 6mila euro.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente sulla Cilentana, muore anche la 17enne di Albanella

  • Incidente a Cassino, grave don Antonio Agovino di Sarno: i fedeli si riuniscono in preghiera

Torna su
SalernoToday è in caricamento