menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le nasse sequestrate (foto guardia costiera)

Le nasse sequestrate (foto guardia costiera)

Pesca illegale, 17 nasse sequestrate tra Pastena e Marina d'Arechi

Il sequestro è stato operato dagli uomini della guardia costiera, che hanno inoltre liberato i pesci che erano rimasti intrappolato all'interno delle nasse. I controlli proseguiranno

E' di 17 nasse, un attrezzo utilizzato per la cattura delle specie marine che vivono sul fondo del mare, il bilancio di un sequestro operato alle prime luci dell'alba dagli uomini della capitaneria di porto - guardia costiera di Salerno nel tratto di mare compreso tra il porticciolo di Pastena e il porto Marina d'Arechi. Le specie ittiche rivenute all'interno delle nasse, in quanto ancora in vita, sono state liberate in mare. Nei prossimi giorni, riferisce la guardia costiera, proseguiranno i controlli allo scopo di contrastare la pesca abusiva e di tutelare il lecito mercato.

Nei giorni scorsi, per pesca di frodo, un peschereccio salernitano é stato fermato nelle acque di Trapani, in Sicilia, con il sequestro di un carico di pesce spada.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento